Educational Services Home
Vision & Mission Vision & Mission
    > Strategia
    > Unicità
    > Trainer Principale
<<> Clienti
Eventi Eventi
News Newsletter
News Video
Link Link
Contatti Contatti

Educational Services Home  Home |       Scrivici       |
  Training Collettivo  Practitioner
   > Contenuti del Corso
   > Benefici
   > Calendario
   > Investimento
   > Modulo Partecipazione
   Master Practitioner
   > Contenuti del Corso
   > Benefici
   > Calendario
   > Investimento
   Scarica Brochure
 
  Mentoring  Professionisti
   > A chi si rivolge
   > Perché funziona
   > Come si svolge
   LifeCoaching
   > L'approccio
 
   
   



Coaching - Linguaggio di Potenziamento

con l'approccio Ericksoniano

   
     
   

 

A Milano
Training in 4 giornate
con Arthur A. Sackrule


17-18 Gennaio 2017
07-08 Febbraio 2017


Una delle forme più efficaci di comunicazione.


     


 

 

Per confermare la tua partecipazione al workshop scarica il modulo e rimandalo compilato in tutte le sue parti a: training@educserv.com

Per qualsiasi necessità, contattaci in studio 0331.421496, oppure contatta Alex al 335.6901222

 

 


 
A chi è rivolto  

Rivolto a coach, leader, hi-potential, educatori, genitori, professionisti del benessere psico-fisico.

 


 
 
Benefici  


Facilitare la connessione tra parte razionale (conscio) e parte più profonda (inconscio) creare un grado di rapport più profondo
 


Utilizzare un linguaggio verbale, non verbale e paraverbale per imbrigliare le risorse
 


Curare lo spazio in cui il miglioramento può avvenire
 


Facilitare la guarigione
 


L'approccio Ericksoniano è uno dei modi più efficaci ed affascinanti di relazionarsi tra esseri umani, affinché possano raggiungere i loro obiettivi in maniera più agevolata e soddisfacente.

E' una comunicazione trasformazionale che facilita la collaborazione tra la parte conscia (la punta dell'iceberg) e quella non conscia (la struttura profonda), mettendole in un'armonia estremamente amichevole e proficua.

Tipicamente in questa comunicazione, le resistenze vengono non solo superate, ma inglobate in una direzione più utile, cioè quella dell'obiettivo da raggiungere.
Le persone, di conseguenza, si sentono irrobustite e trasformate, più libere e motivate a perseguire i loro obiettivi, e a realizzarsi in modo più significativo.

La comunicazione ericksoniana può facilitare qualsiasi tipo di cambiamento etico, cioè non manipolativo.
Risulta particolarmente efficace nel potenziamento delle performance lavorative e sportive, nella leadership di persuasione e di influenzamento, nel campo dell'apprendimento, nel miglioramento della salute e del benessere psico-fisico, e nei trattamenti chirurgici medici e dentistici.

Il 1° modulo del workshop riguarda gli strumenti di base per una proficua comunicazione generativa e trasformazionale.

Il 2° (prevede aver partecipato al 1°) porta ad una maggiore consapevolezza della comunicazione ericksoniana e ad un suo utilizzo in situazioni più articolate. Ci sarà anche la possibilità di una supervisione da parte del trainer.

Milton Erickson

Grazie al lavoro di Milton Erickson (1901 - 1980), uno degli ipnoterapeuti più creativi dell'ultimo secolo, molti miti sono stati sfatati. La Comunicazione Trasformazionale con l'approccio Ericksoniano non è un'azione che una persona compie nei confronti di un'altra. E' caratterizzata invece dalla completa assenza di qualsiasi forma di manipolazione, gioco di potere o prestigio, ed è il risultato di una relazione di fiducia reciproca che viene instaurata tra due persone. In questa relazione in cui ambedue sono in uno stato alterato, la Comunicazione Trasformazionale è essenzialmente un passaggio di idee e interpretazioni verso un ricevente in modo che diventi più libero, ricettivo e motivato ad esplorare le sue potenzialità, allo scopo di migliorare il suo comportamento psichico e fisiologico.

In questo senso è una comunicazione non molto diversa da ciò che succede in qualsiasi contesto di apprendimento o di influenzamento.

Stati di Trance

Lo stato di trance è uno stato alterato, che si verifica regolarmente nella vita quotidiana di tutti. E' caratterizzato da un assorbimento pressoché totale in quello che stiamo facendo, con la conseguente esclusione di ciò che è irrilevante. Esempi comuni possiamo trovarli quando leggiamo un libro avvincente, quando guidiamo per lunghe distanze a velocità constante con poco traffico in autostrada, quando facciamo attività fisica di tipo ripetitivo e ritmato, quando ascoltiamo un discorso monotono a cui siamo poco interessati. Spesso accade che durante queste attività non ci rendiamo conto di molti elementi del mondo esterno perché la nostra attenzione tende ad essere pienamente diretta a ciò che riteniamo realmente importante in quel momento.

Si può dedurre quindi, che lo stato ipnotico di trance è comune a tutti, e volendo, può essere utilizzato da tutti. Non è per soli specialisti. Succede infatti nella vita di ognuno di assumere il ruolo di facilitatore per qualcun altro, magari come educatore, genitore, capo, ecc. e, spesso senza rendersi conto, si riesce a dare un contributo veramente efficace. A volte anche una sola parola detta "bene", e ricevuta bene, riesce a creare una differenza enorme nella vita di un altro. Ma la questione è che non necessariamente ci rendiamo conto di quale parola o frase ha avuto l'effetto benefico, perché spesso viene fornita dalla nostra parte inconscia e trova terreno fertile nell'inconscio dell'altra persona.

Nello stato ipnotico il conscio e l'inconscio lavorano meglio insieme. Considerando che il conscio rappresenta solo la punta dell'iceberg delle nostre esperienze, lo stato ipnotico serve ad accedere alla vastità di risorse che abbiamo, ma di cui non siamo consapevoli. Quando attingiamo a questa incredibile riserva, riusciamo a facilitare e velocizzare qualsiasi processo di cambiamento e miglioramento in noi stessi e negli altri.

Apprendendo le tecniche dell'approccio Ericksoniano possiamo gestire qualsiasi comunicazione in modo migliore e più autentico. Possiamo avere più scelte nel modo in cui ci porgiamo verso l'altro, creando quella relazione di fiducia e di rispetto, contenitore essenziale per la comunicazione con l'inconscio.

Gli usi pratici della comunicazione ericksoniana vanno dalla risoluzione di questioni quotidiane alla facilitazione della guarigione da disagi anche gravi.

Questo workshop di 4 giornate offre la possibilità di imparare come utilizzare un linguaggio appropriato per il cambiamento e come creare ed utilizzare stati di trance, sia per se stessi che per altri che desiderano.

 
 
 
Unicità nella Comunicazione  

Secondo il pensiero di Milton Erickson, non c'è un metodo unico di comunicare. E' più una questione di approccio, di una forma mentis. Nel secondo modulo del workshop, ognuno avrà la possibilità di generare uno schema proprio, un approccio personalizzato di operare nella relazione ipnotica.

 
 
 
Attestato  

Al termine del corso, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 
 
 
Trainer  

Arthur A. Sackrule, è nato a Trinidad, nel 1948.

Laureato in filosofia all'Università di Cambridge, ha oltre 30 anni di esperienza olistica nel campo educativo - terapeutico, con specializzazioni in ipnosi Eriksoniana.

Si è focalizzato maggiormente negli ultimi 20 anni sullo studio e sull'approfondimento della Programmazione Neuro Linguistica (PNL), direttamente con i fondatori e con altri maggiori esponenti mondiali. Trainer certificato in PNL alla NLP University in California, l'accademia di eccellenza di Robert Dilts e Judith DeLozier, i trainer più innovativi ed etici oggi nel campo della PNL, si è anche specializzato in ipnosi Eriksoniana con Stephen Gilligan ed altri.

La sua missione personale è facilitare l'autonomia nel raggiungimento del pieno potenziale umano.

Trainer e mentore, ispiratore e carismatico, esprime ciò che presenta in modo congruente attraverso la sua vita personale e professionale. La sua profonda disponibilità e attenzione verso gli altri sono offerte in una cornice di autentica gioia.

Risiede in Italia dal 1970.

 
 
 
Agenda 2017  


Gennaio
17-18 Geannio

 

ore 9.30 - 17.30
Come stabilire una relazione autentica con sé e con l'altro
Come esplorare per ottenere le informazioni necessarie
Come facilitare stati di trance
Come utilizzare gli stati di trance (tecniche base)

 
     


Febbraio
07-08 Febbraio

 

ore 9.30 - 17.30
Tecniche avanzate per l'utilizzo professionale.
Integrazione e supervisione.

 
     
   
     
 
Investimento  

€ 1.300 (€ 1.586 iva comp)


 
 
 
Come partecipare  

Per ulteriori info e confermare la propria partecipazione, contattare Alex allo 335.6901222 oppure Elena al 329.9619947

 
     
   

Il Piacere di Migliorarsi

Educational Services
Arte e Scienza nel Miglioramento

   
     
             
       
Top 
   

             
       

Via Bernini 1 - 20023 CERRO MAGGIORE (MI) - ITALY
Tel
+39 0331 421496 - Fax +39 02 700511376
E.mail:
training@educserv.com

EDUCATIONAL SERVICES - © Tutti i diritti riservati