Educational Services Home
Vision & Mission Vision & Mission
    > Strategia
    > Unicità
    > Trainer Principale
<<> Clienti
Eventi Eventi
News Newsletter
News Video
Link Link
Contatti Contatti

Educational Services Home  Home |       Scrivici       |
  Training Collettivo  Practitioner
   > Contenuti del Corso
   > Benefici
   > Calendario
   > Investimento
   > Modulo Partecipazione
   Master Practitioner
   > Contenuti del Corso
   > Benefici
   > Calendario
   > Investimento
   Scarica Brochure
 
  Mentoring  Professionisti
   > A chi si rivolge
   > Perché funziona
   > Come si svolge
   LifeCoaching
   > L'approccio
 
   
    Newsletter - Aprile 2006    
 
       
   

EDUCATIONAL SERVICES
ARTE e SCIENZA nel MIGLIORAMENTO

Aprile 2006 News con la
Programmazione NeuroLinguistica

Contenuti


Articolo

La Resurezzione del Guerriero

L’incontro serale sulla passione del guerriero, tenuto da Arthur Sackrule, è stata come una resurrezione di quella energia archetipale che c’è in tutti noi, ma che a volte fatichiamo ad esprimere con pienezza.

La parte de guerriero si riferisce alla realizzazione di qualcosa che va oltre se stesso, qualcosa che ha un beneficio per il sistema più ampio.
Chi esprime questa parte ha qualcosa che possiamo chiamare “pensiero ecologico”, che permette di essere in contatto con se, ma non attaccati al proprio Io, e di avere sempre un’attenzione particolare all’esterno, verso il mondo.
Queste caratteristiche si possono riconoscere anche nelle piccole azioni quotidiane quando le persone sono molto congruenti.

A questo proposito mi viene in mente una situazione che al momento mi era sembrata banale, ma rivista con nuovi occhi racchiude molta ricchezza.

La situazione era avvenuta tra due persone, Judith DeLozier, cofondatrice della  Programmazione Neurolinguistica, e un partecipante ad un corso affine a questo tema.
In sostanza questa persona si era scusata con lei per non averla riconosciuta. Judith ha risposto in modo molto divertente di non preoccuparsi perchè non era lui a non averla riconosciuta, ma era lei che aveva imparato l’arte di mimetizzarsi.
Questo poteva sembrare un modo simpatico per smorzare l’imbarazzo del momento, ma analizzato ora c’è molto di più.
Innanzitutto Judy ha dimostrato di non essere attaccata al proprio io, o a ciò che rappresenta nel suo campo, non aveva bisogno di essere “riconosciuta “ perché riesce ad andare oltre se stessa.
Nello stesso momento anche alleggerendo l’atmosfera ha comunque risposto al bisogno dell’altra persona ad un livello più profondo, magari di non immediata comprensione.
Il suo bisogno poteva essere quello di riconoscere lei come personaggio e quindi riconoscersi in lei; lei, a sua volta, ha offerto un’altra chiave di lettura, quella della mimetizzazione, perché era anche importante per lui sentirsi parte di un sistema, di cui lei era parte.

Letta nel profondo questa situazione mi ricorda una storia di Madre Teresa di Calcutta quando un mendicante le aveva offerto i pochi spiccioli che aveva.
Lei poteva rifiutare perché quei soldi sarebbero serviti all’uomo per la sua cena, ma accettandoli ha soddisfatto un bisogno che per lui era ancora più importante, quello di contribuire con tutto ciò che aveva, ad una causa e per un sistema a cui anche lui voleva appartenere.
Madre Teresa disse di non aver mai visto così tanta gioia sul viso di un uomo.

Questi esempi possono essere una riflessione per scoprire come ciò che facciamo, nei diversi ruoli della vita, non sia affatto la soddisfazione di un nostro desiderio, ma un’espressione della nostra energia vitale, quando è rivolta fuori di noi e porta un beneficio agli altri.

A volte i benefici, come nei due casi toccano una sfera più profonda, altre volte possono essere anche molto più concreti.

  Auguri
Elena


Desideriamo tenerti aggiornato sulle nostre attività attraverso comunicazioni mensili.

Se desideri ricevere questa newsletter ad un altro indirizzo email, oppure non sei ancora iscritto e vuoi farlo ora, clicca qui: subscribe newsletter
specificando il tuo indirizzo email nel testo del messaggio.


Se hai trovato interessante questa newsletter, ti invitiamo ad inoltrarla ai tuoi amici o conoscenti, oppure indicarci i loro indirizzi, e provvederemo noi ad inviarla a loro.

Grazie


EDUCATIONAL SERVICES
Via Bernini 1
20023 CERRO MAGGIORE (MI) - ITALY
Tel/Fax +39 0331 421496
E.mail: info@educserv.com
www.educserv.com

   
       
     

RISCOPRI CHE PUOI AFFERRARE CON SUCCESSO LE REDINI DELLA TUA VITA .....ORA

Il Piacere di Migliorarsi

Educational Services
sponsor per il tuo miglioramento
personale e professionale.

 
 
   
Top 
   

             
       

Via Bernini 1 - 20023 CERRO MAGGIORE (MI) - ITALY
Tel
+39 0331 421496 - Fax +39 02 700511376
E.mail:
training@educserv.com

EDUCATIONAL SERVICES - © Tutti i diritti riservati